4 consigli per scegliere un mutuo

4 consigli per scegliere un mutuo

Vuoi comprare casa? La scelta di un mutuo è importante e non ammette dubbi: per questo abbiamo stilato per te quattro consigli fondamentali. Oggi, grazie ai siti di comparazione, puoi farti un’idea del mutuo che fa al caso tuo prima ancora di affacciarti in banca, confrontando le soluzioni disponibili e selezionando quella migliore per te.

1. Informati bene Anzitutto, prima di sottoscrivere un contratto di mutuo, informati bene sui tempi necessari alla banca per erogare la somma di denaro: mediamente questa operazione, insieme all’analisi del rischio, comporta un periodo di 40-50 giorni. È importante inoltre, prima di firmare il contratto, fartene dare una copia in modo da prenderti tutto il tempo necessario per leggere attentamente il documento, clausole comprese. Se hai perplessità o desideri chiarimenti non esitare a richiedere l’aiuto di un professionista (un notaio o un avvocato).

2. Calcola il TAEG Nello scegliere il mutuo giusto per te, conviene poi comparare in base al TAEG (Tasso annuo effettivo globale) ovvero il costo totale del mutuo, comprensivo di tutte le spese. Tieni conto che il tasso variabile costa il 20-30% in meno del fisso, ma può aumentare in maniera anche considerevole lungo la durata del mutuo. Fatti fare quindi un prospetto di quattro-otto anni ipotizzando un aumento del tasso del 2,3%.

3. Valuta le rate Naturalmente l’importo del mutuo dipende dal prezzo dell’immobile che intendi acquistare, a cui devi aggiungere le spese per ipoteca, notaio ecc. La durata del mutuo è stabilita dalle singole rate mensili: per stare tranquillo, sappi che un buon mutuo è quello la cui rata non supera il 35% delle entrate mensili nette.

4. Occhio alla clausola Accertati che nel contratto sia presente la clausola “Proposta vincolata all’accettazione del mutuo“: in questo modo, nel caso in cui la banca respinga la tua richiesta, non perdi l’acconto versato per il mutuo. Si tratta quindi di un’importante garanzia di tutela.